loading...

Singapore sul Sentiero dell’Indipendenza

Il ruggito del People’s Action Party e la nascita della Malaysian Solidarity Convention Nel corso del travagliato biennio (1963-65) che vide la partecipazione dell’ex-colonia britannica di Singapore all’ambizioso progetto politico della Federazione Malese, meglio noto tra gli storici ed i leader politici dell’epoca come Merger’s Years1 (“gli anni della fusione”), la tanto auspicata cooperazione iniziale tra le maggiori fazioni politiche dei due Paesi andò via via sgretolandosi, lasciandosi alle spalle…

Read More >>

Singapore negli anni della partecipazione al progetto della Federazione Malese

Singapore, Lee Kuan Yew, Tunku Abduhl Rahman

La resa del Giappone ed il ritorno di Singapore sotto il controllo britannico Il 15 agosto del 1945 l’imperatore del Giappone Hirohito annunciò la dichiarazione di resa incondizionata1 ed il generale giapponese Seishiro Hitagachi, luogotenente in carica di Singapore, il 2 settembre del medesimo anno firmò i documenti di resa dinnanzi all’ammiraglio Lord Louis Mountbatten, comandante supremo delle forze alleate nel Sud-est asiatico2. Singapore tornò quindi sotto il controllo dell’amministrazione…

Read More >>

Singapore: dal boom economico all’occupazione nipponica

Japanese occupation, Singapore, Japanese victory

Verso gli ultimi decenni del XIX secolo Singapore, oltre a costituire un fondamentale punto di snodo per i traffici mercantili relativi alle importazioni ed alle esportazioni dell’intera penisola malese, era anche diventato il porto di sbarco per eccellenza dove gli immigrati cinesi, indiani ed indonesiani, giunti in massa, approdavano in attesa di essere smistati prima di raggiungere le miniere di stagno e le piantagioni di caucciù che sorgevano a nord…

Read More >>

Sir Thomas Stamford Raffles e la colonizzazione britannica di Singapore tra Penang, Melaka e Benkoolen

Raffles- Compagnia Inglese delle Indie

L’arrivo dei britannici a Penang e l’astuta strategia del libero commercio di Francis Light Verso la fine del XVIII secolo la Compagnia Inglese delle Indie Orientali, al fine di sopperire alla necessità di una base logistica intermedia per le navi mercantili che seguivano le rotte indo-cinesi, iniziò ad instaurare i primi rapporti diplomatici con le autorità malesi e grazie all’astuzia del funzionario Francis Light, ex cadetto della marina militare britannica,…

Read More >>

Portoghesi VS Olandesi: Singapore nel Sultanato dello Johor

Tra la fine del XV secolo e i primordi del XVI secolo i portoghesi, forti della serie di successi conseguiti nel campo della navigazione dagli esploratori Vasco da Gama (1469-1524) e Bartolomeu Dias (1450-1500) ed allettati dalla ghiotta opportunità di potersi imporre sul mercato delle spezie, fino a quel tempo dominato dai mercanti arabi ed indiani, iniziarono a prendere in considerazione l’idea di stabilire un avamposto coloniale sullo strategico porto di…

Read More >>

Singapore, le origini tra archeologia e leggenda

Singapore e la voce degli esperti I primi insediamenti umani nell’arcipelago malese molto probabilmente risalgono a circa 40.000 anni fa, epoca a cui, secondo gli esperti di archeologia, è riconducibile il teschio rinvenuto nelle grotte di Niah site nell’odierno Stato di Sarawak a nord dell’isola di Borneo. Tuttora ben poco si conosce circa le origini di queste antiche civiltà, malgrado le teorie più accreditate pongano tali popolazioni in stretta relazione con i…

Read More >>

Sud-est asiatico, l’arrivo degli inglesi e le battaglie per la colonizzazione

Il Sud-est asiatico offre attualmente uno tra gli scenari più variegati e singolari del pianeta dove, oltre alla commistione di antichissime lingue autoctone ed asiatiche in genere, è possibile osservare un interessante fenomeno di mescolanza tra l’influenza esercitata dal British English e quella dell’American English. Per analizzare gli eventi ed i fattori che hanno contribuito all’affermazione, in ogni territorio del preso in esame, dell’una o dell’altra variante, bisogna necessariamente risalire…

Read More >>

La Compagnia Inglese delle Indie Orientali in Asia

British East India Company

Avvalendosi delle preziose conoscenze apportate dalla circumnavigazione del Capo di Buona Speranza ad opera di Bartolomeu Dias nel 14871 e sempre più bramosi di trovare delle rotte commerciali alternative a quelle tradizionali della Via della Seta2, i primi navigatori europei ad essere entrati in contatto diretto con le popolazioni asiatiche furono i portoghesi. Proprio questi ultimi, il decennio successivo, sotto la guida di Vasco da Gama raggiunsero le coste occidentali…

Read More >>